giovedì 30 giugno 2011

L'irrealtà sognata dal vivo


Ho sognato un sogno talmente intenso da lasciarmi addosso uno stato di estatico sconvolgimento, al risveglio. Quasi per caso, ho sfogliato poco dopo un libro e quel sogno era là dentro, "trans-irrealmente" istoriato nero su bianco. E pensare che al mondo c'è ancora gente che perde tempo a drogarsi, quando esistono sostanze così sconquassanti come la poesia e la letteratura...

*******

Dormi mentre io veglio...
Lasciami sognare...
Niente in me è allegria.
Ti voglio per sognarti,
non per amarti.

La tua carne calma
è fredda nel voler mio.
I desideri miei sono fatica.
Nè voglio fra le braccia
il mio sogno del tuo essere.

Dormi, dormi, dormi,
vaga nel tuo sorridere...
Ti sogno così tanto
che il sogno è incanto
e sogno senza sentire.

"Dormi"
Fernando Pessoa - (1924)

8 commenti:

Marisa ha detto...

che bella poesia ed è bello anche sognare ma la vita non è solo sogno ogni tanto c'è bisogno di concretezza per rinnovare i sogni...

Vanessa Valentine ha detto...

Gilli, sei il gemello perduto e ritrovato dal quale sono stata separata appena nata...:))))))
meraviglia e stupore!
non soltanto accomunati da splendidi sogni auto-lisergici che lasciano attoniti e ancora nell'altra dimensione, ma mi metti anche il carico da undici con una delle mie canzoni curiane preferite di tutti i tempi!:)))))))
e pessoa!
mi ripeto, meraviglia delle meraviglie, meraviglia di un Gilli!:)))))))))))

Gillipixel ha detto...

@->Marisa: grazie, Mari :-) gli amici servono appunto per darsi delle piccole correzioni a vicenda alle rispettive rotte: quando uno sogna troppo, l'altro gli dà uno scrollone e poi magari cambiano ruolo in altre occasioni :-)

Bacini sognanti ma coi piedi per terra :-)

Gillipixel ha detto...

@->Vale: eehehehe :-) sì, sì, Vale, me la ricordo quell'ostetrica con un debole per il Cabernet e per il Valpolicella :-) piantava delle trincate di nascosto e poi confondeva spesso i cartellini delle culle :-)

A parte le facezie, è proprio un incanto quando ci si ritrova così bene in sintonia fra fratelli e sorelle di blog...piccole magie che ci riempiono il cuore di bellezza :-) Anche a me succede spesso con i tuoi scritti :-)

Grazie Vale, un commento come questo è più prezioso di una miniera nel Klondike :-)

Bacini càstori e polluci :-)

farlocca farlocchissima ha detto...

correndo di qua e di là non passavo da qualche giorno, arrivo e trovo te e pessoa... meraviglia....

bacini estasiati

Gillipixel ha detto...

@->Farly: eheheheh :-) ben passata nel momento giusto, cara Farly :-)
So che Pessoa è uno dei tuoi prediletti :-)

Bacini serendipitosi :-)

CRISTINA BERARDI ha detto...

..passavo per un saluto e dopo aver letto l'ultimo tuo post...ho letto anche questo , che mi ero persa...che dire...catturi il lettore e dopo la cattura, lo irretisci, e per finire una poesia fantastica come quella! sono in trappola! :=)
grande!
a presto

Gillipixel ha detto...

@->Cristina: ehehehe :-) grazie mille, Cristina, sei gentilissma...sono lieto e lusingato di averti "intrappolata" fra le mie parole :-) qui il grande merito è soprattutto di Pessoa, ma io cerco sempre di metterci un po' del mio :-)

Bacini lievi come i tuoi poetici disegni :-)