venerdì 23 gennaio 2009

Feeling powerfull (vol. I)



Ogni tanto fa bene sentirsi un po' potenti, qualsiasi cosa questo significhi. Dopo possiamo tornare a non competere per la vita in tutta serenità. La competizione esistenziale causa sgraziate espressioni sul viso, meglio lasciar perdere, non è roba di classe.
Ma due minuti di potenza lasciateceli godere.

"White rabbit"
Jefferson Airplane (1967)

2 commenti:

farlocca farlocchissima ha detto...

ero piccola quando ascoltavo questa, ma è stata la mia canzone preferita, per molti motivi, per un lungo lungo periodo :-) grazie

gillipixel ha detto...

ehehhe...lieto di averti marcelproustizzata musicalmente, Farly :-)
è una canzone veramente intensa...ed è strabiliante come le cose belle non rimangano intrappolate nel tempo e nemmeno nello spazio: sono libere, fluttuano nell'infinito della bellezza universale :-)