domenica 26 aprile 2009

Say the word - your wish is my command






Una delle più fantastiche canzoni dei Queen, nel pieno fulgore della loro epoca d'oro, che per me corrisponde a tutto il periodo in cui rimasero capelloni.
Anche dopo furono grandi.
Ma questo era stato di grazia puro.

------------

I can dim the lights and sing you songs full of sad things
We can do the tango just for two
I can serenade and gently play on your heart strings
Be your valentino just for you

Ooh love - ooh loverboy
What're you doin' tonight, hey boy
Set my alarm, turn on my charm
That's because I'm a good old-fashioned lover boy

Ooh let me feel your heartbeat (Grow faster, faster)
Ooh ooh can you feel my love heat
Come on and sit on my hot-seat of love
And tell me how do you feel right after-all
I'd like for you and I to go romancing
Say the word - your wish is my command

Ooh love - ooh loverboy
What're you doin' tonight, hey boy
Write my letter
Feel much better
And use my fancy patter on the telephone

When I'm not with you
I think of you always
(I miss those long hot summer nights)
I miss you
When I'm not with you
Think of me always
Love you - love you

Hey boy where do you get it from
Hey boy where did you go ?
I learned my passion in the good old
Fashioned school of loverboys

Dining at the Ritz we'll meet at nine precisely
One two three four five six seven eight nine o' clock
I will pay the bill, you taste the wine
Driving back in style, in my saloon will do quite nicely
Just take me back to yours that will be fine (Come on and get it)

Ooh love, (There he goes again just like a good old-fashioned lover boy)
Ooh loverboy
What're you doin' tonight, hey boy
Everything's all right
Just hold on tight
That's because I'm a good old-fashioned fashioned lover boy

8 commenti:

farlocca farlocchissima ha detto...

:-) questa mi piace anche se i queen non sono mai stati tra i miei preferiti. prompho dice qui, chissà che strumento suona oggi l'oracolo?

gillipixel ha detto...

:-) a me risulta che blogspot oggi suoni la perantib :-) ma non ho approfondito di cosa si tratti :-))
Come dicevo, i Queen del periodo capelli lunghi li ritengo magici...anche per quel loro rock barocco (Barock?...:-), un marchio di fabbrica originale e mai più eguagliato :-)

Rachel Barnacle ha detto...

Li amo oltre ogni possibile decenza. LOL!
La morte di Freddy fu il mio primo vero colpo al cuore che ricevetti dal mondo musicale.
Ignara, che da lì a tre anni me ne sarebbe arrivato un altro terribile.

gillipixel ha detto...

@->rb: mmmhhh...adesso sono curioso a proposito del secondo colpo arrivato tre anni dopo :-)

Per me certe canzoni dei Queen sono impagabili per quella loro incarnazione superba del dandismo più follemente popular-snob :-)
Vogliamo parlare di Killer queen, Somebody to love, Fat-bottomed girls, Play the game?...e parliamone :-)

Maffy ha detto...

Il secondo colpo accusato da Rachel potrebbe essere la partenza per lidi migliori di Kurt Cobain... Almeno questo è il colpo che ha ricevuto il mio cuore musicale...


l'oracolo dice bifan...

gillipixel ha detto...

vero, Maffy...non ci pensavo...in effetti i conti tornano...
gravissima perdita anche quella di Kurt...quanti brani incredibilmente intensi ha saputo creare anche lui...già...

bifan? che sia un doppio fan, fan di due gruppi? ehehehhe :-)

Rachel Barnacle ha detto...

mmmhhh...adesso sono curioso a proposito del secondo colpo arrivato tre anni dopo :-)"And I forget just why I taste, oh yeah, I guess it makes me smile. I found it hard, it's hard to find. Oh well, whatever, nevermind"

Per me certe canzoni dei Queen sono impagabili per quella loro incarnazione superba del dandismo più follemente popular-snob :-)La cosa che mi ha sempre lasciato secca, è come siano riusciti a creare un'alchimia perfetta tra di loro: se al posto di Brian May ci fosse stato un altro, se al posto di Taylor e Deacon ci fossero stati altri due, e soprattutto se al posto di Freddy Mercury ci fosse stato un cantante diverso, la musica dei Queen avrebbe fatto cagare polipi sottolio.

gillipixel ha detto...

:-DDDDD
stupende le tue metafore, rb: spaccano sempre il concetto in 4 come se fosse un ciocco di rovere stagionato :-)

concordo, certe alchimie rock sono perfette e al tempo stesso inspiegabili, se non con il fatto che sono incontri voluti da una qualche volontà superiore dell'Arte