martedì 16 agosto 2016

"Un pensiero al giorno" 142 - "Quer ferragostaccio..."

"Un pensiero al giorno"

142 - "Quer ferragostaccio..."

Ferragosto con C.E.

Con Certificazione Europea, chiederete voi? No: con Carlo Emilio.

Gadda.

Sto leggendo "Quer pasticciaccio brutto de via Merulana", e non perché lo dico io, ma è davvero un gran libro.

"Quer pasticciaccio..." è...contorto, intricato, intorcinato, barocco, ridondante, ironico, erotico, eronico, irotico, malinconico, beninconico, burocratico, onnicratico, pre-alberto-sordeggiato, rionale, metropolitano, verboso, sontuoso, misterico, esagerato, elegante, liberty, art-nouveau, art-vecchieau, iperboli-kitsch, delicato, indisponente, crepuscolare, albuscolare, mezzogiornolare, pomeriggiolare, aristorozzo, italiettistico, criptico, funambolico, anatomo-palpologo, grandufficioso, granguignolesco sanguinaccioleggiante, patologico sanatoriale, sensualasettico...

"Quer pasticciaccio..."...è come sguazzare in un pantano che ti ammalia tutto il corpo...è come divorare un vocabolario e ruttare fumetti rimescolati...è come correre i cento metri con l'enciclopedia Treccani sulle spalle...è mestizia postcoitale euforico-pre-puberale...è uno scoppiettio di petardi neologistici...è una foresta fronzuta di parole, ghiribizzi linguistici, trilli ornito-grammaticali, fogliame espressivo, liane e rovi semantici...un ortomercato di verze rugiadose, insalate allusive, carciofi sudati, sedani lubrichi, candidi cetrioli, pesche setolose, susine morsicate, angurie leccate...è come udir la contessa petare e la serva Dante declamare...

"Quer pasticciaccio..." è un temporale di immagini, un fortunale allegorico, una gragnuola di lampi, tuoni, squarci di sole, acquazzoni, schiarite, gelate, sereni e meravigliose botte d'afa come questa:
"...Donna Manuela, con un tremolio de zinne che j'abbottaveno tutta la camicetta, liberò merulani sorrisi...".


1 commento:

Ou Bee ha detto...

E' un capolavoro.